Comune di Civitella in Val di Chiana
Comune di Civitella in Val di Chiana medaglia d'oro al valore civile
venerdý 27 aprile 2018  Meteo Meteo

8 - Arthur Koch - La coppia felice, 1976

 

8 - Arthur Koch Tour virtuale Civitella
Torna al Tour Virtuale

 Italiano
Arthur Koch
Scolpisce preferibilmente in marmo di Carrara o in travertino, anche se sperimenta la sua creatività con la terracotta. C’è in Koch il gusto del lavoro eseguito in maniera tradizionale, fatto con il sapiente dosaggio della fatica muscolare e nelle sue sculture è evidente il segno paziente lasciato dallo scalpello. L’influsso delle civiltà precolombiane del centro america è presente nella produzione di questo singolare scultore ed è rilevabile sia nella sinuosità, a volte complessa, di certe curvature, sia nell’uso della bulinatura che contrassegna rilievi spaziali o anatomici. Non manca mai però in Koch l’uso dell’ironia adoperata per stemperare con il sorriso situazioni tragiche o gioiose. Così è nella “coppia felice” donata dall’autore al paese di Civitella che palesemente richiama una famosa opera di Brancusi, dove il momento di intimità di un bacio, costretto come è nelle anguste dimensioni della pietra in cui è scolpito, è reso con la palese intenzione di suscitare un moto d’ilarità. (Dino Tiezzi)

Inglese
Arthur Koch
He sculpts preferably marble from Carrara or travertine even though he experiments his creativity using baked clay. In Koch’s art the taste for works carried out traditionally, made with a wise dosage of muscular effort, is present. His works carry the patient signs left by the chisel. The influence of Pre-Columbian cultures of central America is evident in the production of this singular sculptor and is detectable both in the sometimes difficult sinuosity of certain curves, and in the use of engraving, which marks spatial or anatomic reliefs. The employ of irony used to lighten with a smile tragic or joyful situations is never missing. It’s the case of “Coppia Felice” donated by the author to the town of Civitella. This sculpture clearly recalls a famous work by Brancusi, where the intimacy of a kiss, forced in the restricted space of the stone in which it is sculpted, is translated into the obvious intent to provoke an impulse of hilarity. (Dino Tiezzi)


Comune di Civitella in Val di Chiana - 52041 Badia al Pino (AR) Via Settembrini, 21 - Telef. 05754451, Fax 0575445350
E-mail: comune@civichiana.it, PEC civichiana@postacert.toscana.it, IBAN: IT65C0103071451000000135112, CF e PI: 00259290518

Note legali | Privacy

Powered by Artel S.p.a. - http://www.ar-tel.it