Comune di Civitella in Val di Chiana
Comune di Civitella in Val di Chiana medaglia d'oro al valore civile
martedý 22 maggio 2018  Meteo Meteo

9 - Giancarlo Marini - La primavera, 1975

 

9 - Giancarlo Marini Tour virtuale Civitella
Torna al Tour Virtuale


 Italiano
Giancarlo Marini
Nella scultura di Marini ricorrenti sono le nudità, i tronchi di nudo e i nudi interi, che nel loro alterno affacciarsi evocano la sensualità proterva, balenante, che è il leitmotiv della storia.
E sono carni tenute in modellati asciutti, più linea che massa, più ritmo e tensione che volume: energia che s’attorce e consuma i vacui ardori. Non “eros” ma un’intensità ingrata che porta appunto a “thanatos”. E poi i veli e i fiori, l’apparato sontuoso della lussuria e della regalità, che però Marini esterna in una emblematica calcinata, in festoni ondulati e fruscianti come fiori secchi e sete sfibrate dal tempo. Infine la violenza del martirio, velata dal ricordo colto dei disegni anatomici leonardeschi, e, se pure atroce, ricomposta nell’arco delle lunghe mani, che l’addolciscono ma non la santificano in quel loro ultimo indugio di peccato. (Renzo Federici)

Inglese
Giancarlo Marini
The recurring themes in Marini’s sculpture are nudity and naked trunks, which in their alternate appearing, evoke a bold and flashing sensuality, which is the leitmotiv of the story. They are “flesh” held in dry moulds, characterized by lines rather than mass. In his creations, he prefers to evoke rhythm and tension before volume or energy, which twists and consumes the “vacuous ardour”. Not “eros” but ungrateful intensity which leads to “thanatos”.. And then veils and flowers, the sumptuous apparatus of luxury and regality which Marini expresses emblematically through wavy festoons like dry flowers and silk worn out by time. Finally the violence of the martyrdom veiled by the cultivated memory of Leonardo’s anatomical drawings; even if dreadful, reset in the arch of the long hands, which sweetens but does not sanctify it in the last hesitation of sin. (Renzo Federici) 


Comune di Civitella in Val di Chiana - 52041 Badia al Pino (AR) Via Settembrini, 21 - Telef. 05754451, Fax 0575445350
E-mail: comune@civichiana.it, PEC civichiana@postacert.toscana.it, IBAN: IT65C0103071451000000135112, CF e PI: 00259290518

Note legali | Privacy

Powered by Artel S.p.a. - http://www.ar-tel.it