Comune di Civitella in Val di Chiana
Comune di Civitella in Val di Chiana medaglia d'oro al valore civile
mercoledì 25 aprile 2018  Meteo Meteo

La Strage nazifascista del 29 giugno 1944 Fotografie e MonumentiVideoDocumentiIl campo di concentramento “Villa Oliveto”



Sentenze
N. 143 del 03/02/2012. Sentenza con cui la Corte Internazionale di Giustizia dell'Aja accoglie tutti i punti di ricorso presentati dalla Germania. In particolare secondo la Corte Internazionale lo stato italiano sarebbe venuto meno ai suoi obblighi di rispetto nei confronti dell'immunità di uno stato sovrano come la Germania in virtù del diritto internazionale vigente. La Corte dell’Aja, accogliendo la richiesta di Berlino, ha poi ordinato all’Italia di prendere tutte le misure necessarie affinché le decisioni della giustizia italiana che contravvengono alla immunità della Germania siano prive d’effetto e che i suoi tribunali non pronunzino più sentenze su simili casi.

Archivio: Biblioteca Comunale di Civitella in Val di Chiana
Fondo: Sentenza della Corte Internazionale di Giustizia dell'Aja n. 143 del 03/02/2012
Supporto: Fotocopia/File


Sentenza Corte Internazionale dell'Aja n. 143 del 03/02/2012
Comune di Civitella in Val di Chiana - 52041 Badia al Pino (AR) Via Settembrini, 21 - Telef. 05754451, Fax 0575445350
E-mail: comune@civichiana.it, PEC civichiana@postacert.toscana.it, IBAN: IT65C0103071451000000135112, CF e PI: 00259290518

Note legali | Privacy

Powered by Artel S.p.a. - http://www.ar-tel.it